Statistiche

0882851
Tot. visite contenuti
882851

Cerca

Newsletter

Iscriviti al servizio newsletter di Scuolaslow!

Novità

Scuola Slow è anche su Twitter (https://twitter.com/Scuolaslow) e su Facebook (https://www.facebook.com/scuola.slow)Twitter  Facebook

 

La scuola serve a vivere meglio, non a produrre di più
(Nando Cianci)

Cos'è Scuolaslow

Scuolaslow è una piazza nella quale incontrarsi, discutere, raccontare le riflessioni, le esperienze, le pratiche intrecciate con l'idea di una scuola slow, vale a dire sottratta...

LEGGI TUTTO >>>

Condividi

 

SEME DI STREGAMargaret AtwoodSeme di Strega, Rizzoli, Milano, pp. 322, € 20,00

 

Il libro: Con Seme di strega (riscrittura della Tempesta), Rizzoli prosegue la sua partecipazione ad un progetto internazionale che prevede la riscrittura di otto opere di Shakespeare, affidata ad altrettanti celebri scrittori, che le declinano secondo le proprie personali poetiche. Un progetto partito dagli Usa, che ha coinvolto più di venti Paesi, tra cui Cina e Russia, e in cui, da noi, ha creduto la casa editrice milanese, che ha già pubblicato Lo spazio del tempo (riscrittura di Racconto d’inverno), di Jeanette Winterson, Una ragazza intrattabile (riscrittura de La bisbetica domata) di Anne Tyler, Un ragazzo nuovo (riscrittura dell’Otello) di Tracy Chevalier, Il mio nome è Shylock (riscrittura di Il mercante di Venezia) di Howard Jacobson).
Seme di strega ha per protagonista un geniale uomo di teatro che, mentre si accingere a mettere in scena La tempesta shaekesperiana, per il tradimento di un suo socio in affari si ritrova solo, senza la sua posizione e senza la propria dignità. E a dialogare con una figlia scomparsa, come se fosse ancora viva, con una sorta di lucida follia. Sbalzato dalla sua vita precedente in una catapecchia abitata solo da assenze, coverà le sue mire di vendetta contro chi lo ha escluso. Il libro rappresenta una rivisitazione giocata su diversi piani narrativi, con detenuti che assumono il ruolo di attori ed entrano nel copione con tutto il carico della loro particolare situazione di vita, con il teatro che svela il suo fascino ma anche le sue arcane trappole, con Ariel nella veste di esperto delle nuove tecnologie, con i sogni dai tratti così nitidi da sembrare realtà, con la realtà che ha volte assume la vaporosità del sogno, con la violenza, la corruzione, l’avidità del potere, le cadute dei singoli personaggi.
E tuttavia, nonostante la tragicità delle premesse e della vicenda, la narrazione procede conoscendo con una sorta di allegria tempestosa. Per cui il libro risulta di assai gradevole lettura, potendo anche 
contare su una scrittura brillante e su un gioco di danza tra passato e presente condotto a ritmo leggero ma non frivolo.

«C'è una tempesta. E vendetta, decisamente vendetta.» Felix è un regista teatrale di successo. Da parecchie stagioni, le punte di diamante del cartellone del Makeshiweg Theatre Festival sono proprio i suoi allestimenti ingegnosi, provocanti per natura. Eppure, nulla di ciò che ha portato in scena finora potrà reggere il confronto con la brillante, spiazzante rilettura della shakespeariana Tempesta che, all'indomani della morte dell'amata figlia Miranda, Felix si è messo in testa di produrre. O per lo meno, questo è il piano. Se non che, vittima di un volgare tradimento da parte del suo socio in affari, Felix si ritrova d'improvviso a vivere in totale solitudine, estromesso con un colpo di mano dal mondo del teatro, in una catapecchia in mezzo al niente: uno sconfortante luogo pieno di assenze che però si rivela ben presto ideale per rimasticare le sue mire di vendetta contro chi pensava di averlo ormai escluso, giocando d'astuzia, dal palcoscenico della vita. Margaret Atwood, scrittrice visionaria e di impareggiabile acume, reinterpreta La tempesta di Shakespeare e costruisce un romanzo brillante, definito dal britannico Guardian «ribelle, che si legge tutto d'un fiato, spassoso».

L’autrice: Margaret Atwood è autrice di oltre quaranta opere tra romanzi, saggi, raccolte di poesie. È stata cinque volte finalista al Booker Prize, vinto nel 2000 con L’assassino cieco. Le sue opere hanno ricevuto riconoscimenti in tutto il mondo ed è una delle scrittrici più amate dal pubblico internazionale. Figura ecclettica sul piano artistico, politicamente impegnata soprattutto in seno alle tematiche del femminismo, è considerata tra le scrittrici più importanti in attività ed è stata più volte segnalata per il Premio Nobel per la letteratura.



Condividi

A passo d'uomo

A PASSO D'UOMO

www.apassoduomo.it 
è il nuovo blog scritto a più mani e  pensato come luogo di incontro, [ ... ]

Leggi tutto...

Parole al vento

MAGNANIMITA'

di Nando Cianci

Sui social network si leggono, con straripante frequenza, giudizi perentori ed inappellabili su avvenimenti, idee, fatti pubblici e privati. Tali giudizi sono per lo più accompagnati da insulti verso chi la pensa diversamente, trattato

Leggi tutto...
PUNTATE PRECEDENTI

Gradimento 
Flauto 
Curiosità 
Tablet ai lattanti 
Fannulloni 
E allora? 
Penelope e 'a carogna 
Stare in fila

Truccati per la competizione  
La rivincita del somaro 
Psicofarmaci ai bambini 
Asfaltare l'avversario

Libri lenti

VIANDANTI E NAVIGANTI. EDUCARE ALLA LENTEZZA AL TEMPO DI INTERNET

                                                   COPERTINA COPIA LAVORO

 di Nando Cianci

Youcanprint, Tricase pp. 120, € 10,00

Leggi tutto...
SLOW SCHOOL

RITSCHERdi Penny Ritscher, Giunti, Firenze, pp. 144, € 10,00

Leggi tutto...
LAVORARE CON LENTEZZA

LAVORARE_LENTEZZA

di Bruno Contigiani, Dalai Editore, Milano, pp. 112,      € 13,00

Leggi tutto...
GIOVENTU' SCIPPATA
copertina_libro
 
di Nando Cianci                  (con presentazione di Carlo Sini),Teaternum, pp. 160, € 10,00
Leggi tutto...
LA PEDAGOGIA DELLA LUMACA

PedagogiaLumaca 1

   di Gianfranco Zavalloni, EMI, Bologna, pp. 153, € 12,00

Leggi tutto...
ELOGIO DELL'EDUCAZIONE LENTA

FRANCESCH

di Joan D. Francesch        La Scuola, Brescia,                 pp.192, € 9,50

Leggi tutto...
L'ARTE DEL VIAGGIARE LENTO

MERLINI

a spasso per l’Italia senz’auto
di Paolo Merlini, Ediciclo editore, Portogruaro, pp. 176, € 14,50

Leggi tutto...