Statistiche

1225719
Tot. visite contenuti
1225719

Cerca

Newsletter

Iscriviti al servizio newsletter di Scuolaslow!

Novità

Scuola Slow è anche su Twitter (https://twitter.com/Scuolaslow) e su Facebook (https://www.facebook.com/scuola.slow)Twitter  Facebook

 

La scuola serve a vivere meglio, non a produrre di più
(Nando Cianci)

Cos'è Scuolaslow

Scuolaslow è una piazza nella quale incontrarsi, discutere, raccontare le riflessioni, le esperienze, le pratiche intrecciate con l'idea di una scuola slow, vale a dire sottratta...

LEGGI TUTTO >>>

Condividi

INSEGNANTI FELICIdi Thich Nhat Hanh e Katherine Weare, Terra Nuova edizioni, Firenze, pp. 310, € 18,00

 

Un'utile guida che raccoglie gli insegnamenti di Thich Nhat Hanh e della comunità di Plum Village ssu come praticare la mindfulness a scuola, a tutti i livelli di istruzione, e nel processo educativo in generale.
Il libro non presenta connotazioni religiose o confessionali, ma adotta un punto di vista molto concreto e propone pratiche di consapevolezza, rivolte a educatori e studenti, per ridurre le tensioni e sviluppare fiducia, concentrazione e gioia, entrando in maggior sintonia con se stessi e con gli altri.

Il talento più grande di un insegnante, ci ricorda Thich Nhat Hanh, è quello di «essere felice». La buona notizia è che «la felicità è un’abitudine che ognuno di noi può imparare». Grazie all’arte di trasformare le difficoltà e coltivare la felicità nella vita quotidiana, ogni insegnante può offrire benefici immediati a se stesso, ai colleghi e agli studenti. Solo se un insegnate è felice può aiutare i suoi studenti a trovare la felicità: ecco perché questo libro propone delle pratiche di consapevolezza che possono aiutare gli educatori e i loro studenti a sviluppare una maggiore sintonia con se stessi e con gli altri, acquistando così la capacità di ridurre le proprie tensioni e sviluppare fiducia, compassione, concentrazione e gioia, sul piano sia personale che collettivo.
Scritto insieme all’insegnante inglese Katherine Weare, questo volume è il primo manuale che riassume in un unico testo gli insegnamenti di Thich Nhat Hanh e della comunità di Plum Village sulla mindfulness nella scuola e nel processo educativo in generale.

Adottando un punto di vista pratico, privo di connotazioni religiose o confessionali, gli autori offrono ispirazione e guida agli educatori che operano a tutti i livelli di istruzione, dall’infanzia all’università.


Il libro che tieni in mano è un dono di straordinaria importanza – e credo lo si possa anche chiamare, a tutti gli effetti, un atto di trasmissione - da parte di Thich Nhat Hanh, frutto recente della sua vita straordinaria. Come vedrai, è l’espressione della sua profonda benevolenza nei confronti dei giovani e dell’importanza che ha sempre attribuito alla saggezza e alla gentilezza per l’educazione delle generazioni future. Ma è palpabile in ogni pagina come voglia anche rendere onore a chi risponde a questa vocazione, spesso – ahimè – senza riceverne i giusti riconoscimenti, assumendosi quotidianamente il gravoso impegno di plasmare, trasformare e guarire questo nostro mondo dal basso verso l’alto: gli insegnanti. […]

La pratica della consapevolezza può aiutare gli studenti di ogni età ad affinare i propri strumenti di studio – la totalità del loro essere: corpo, mente, cuore e cervello, nonché i rapporti con i compagni di studi – investendo così una dimensione socio-ambientale che è a sua volta condizione ottimale per l’apprendimento e la scoperta. Coltivare la facoltà stessa dell’attenzione è fondamentale. Per gli insegnanti, è essenziale che gli studenti prestino loro attenzione e che sappiano enucleare gli elementi cruciali in ciò che ascoltano. Dedicare energie a sviluppare questa capacità per farne una vera e propria abilità può essere un aiuto decisivo: può suscitare e nutrire la curiosità e l’amore per lo studio, nonché agevolare una comprensione efficace e penetrante degli argomenti studiati, quali che siano. El mondo, sono sempre di più gli insegnanti che hanno potuto sperimentarlo… Invece di limitarsi a richiamare gli studenti all’attenzione, come spesso accade in classe nei momenti in cui si è sopraffatti dallo stress, perché non insegnare come si fa a esercitare l’attenzione e l’ascolto profondo? L’approccio alla consapevolezza offerto in questo libro è un percorso che per sua natura conduce a sviluppare tale capacità.
(Dalla Prefazione di Jon Kabat-Zinn)

 

 

L’incipit: Caro collega, cara collega,
sono un’insegnante, amo il mio lavoro, e so bene che anche tu ami il tuo. Tutti noi vogliamo aiutare i giovani a essere felici e a rendere felici gli altri.

La nostra missione di insegnanti non si limita a trasmettere la conoscenza, ma consiste anche nel formare degli esseri umani, contribuendo così allo sviluppo della dignità e della bellezza dell’umanità, perché questa si prenda cura del nostro prezioso pianeta.

Sono molto fortunato perché le persone con cui vivo e lavoro – specialmente i giovani – condividono lo stesso ideale. Vogliono imparare a trasformare se stessi per poter vivere felici e aiutare a vivere felici anche gli altri. Così, ogni volta che insegno, tra insegnanti e studenti c’è felicità e comprensione reciproca, fratellanza e sorellanza: questo facilita di molto il lavoro dell’insegnamento e dello studio.

Cerco sempre di informarmi sulla vita dei miei allievi. E parlo loro delle mie difficoltà e dei miei sogni, in modo che tra noi la possibilità di comunicare sia sempre aperta. Come sappiamo, oggi i bambini e gli studenti hanno molta sofferenza dentro di sé. Spesso la ragione è che soffrono anche i loro genitori. Non riescono a comunicare tra loro, e allora comunicare diventa difficile anche per genitori e figli. Nei figli c’è una sorta di solitudine, di vuoto, che cercano di colmare con videogiochi, film, televisione, cibo, droghe e cose simili. […]

Ogni insegnante dovrebbe essere un costruttore di comunità. Insegnare è un lavoro nobile, bello e rispettabile, ma senza una comunità non si piò fare molto. […]

In queste pagine, alcuni insegnanti che hanno incontrato la nostra pratica espongono il modo in cui innaffiano i semi della consapevolezza in se stessi e gli altri per fare felici colleghi, classi, scuole e università.

 

Gli autori:
Thich Nhat Hanh è oggi considerato uno dei più autorevoli maestri. Nel 1967 è stato candidato al premio Nobel per la pace da Martin Luther King per il suo impegno pacifista durante la guerra del Vietnam. Nel 1982 ha fondato Plum Village, comunità di monaci e laici vicino a Bordeaux, in Francia, dove vive e insegna. Tradotto in oltre 50 paesi, è autore di numerosi libri di successo tra cui Essere pace e Spegni il fuoco della rabbia. Con Terra Nuova ha pubblicato: Trasformare la sofferenza(2015), Un tè di nuvole (2016), Quando bevi il tè, stai bevendo nuvole (2008), Breathing India (2010), L’unico mondo che abbiamo (2010), Fare pace con se stessi (2011), Pratiche di consapevolezza (2012) e Sono qui per te (2013). Due suoi volumi rivolti ai più bambini arricchiscono la collana Terra Nuova dei piccoli: Semi di felicità (2012) e Perché esiste il mondo?(2014), oltre alla collana incentrata sulle pratiche di consapevolezza, della quale sono stati pubblicati 5 volumi: Rilassarsi in consapevolezza (2017), Camminare in consapevolezza (2017), Amare in consapevolezza (2016), Mangiare in consapevolezza (2015) e Sedersi in consapevolezza(2015). 

 

Katherine Weare è Professore Emerito presso l’Università di Exeter e di Southampton in Inghilterra. Nota in tutto il mondo per il suo lavoro nel campo dell’istruzione e dell’insegnamento e per le sue ricerche sul benessere dei bambini, dei giovani e di chi se ne prende cura.
È consulente di diversi progetti legati alla consapevolezza, tra cui il UK Mindfulness in Schools Project e il Comitato parlamentare interpartitico per lo sviluppo di consapevolezza e benessere; è inoltre membro del comitato scientifico di Mind and Life Europe.
Insegnante accreditata ed esperta di MBSR, pratica la presenza mentale e la meditazione ispirandosi a diverse tradizioni. Ha tre figli e vive nel Somerset, in Inghilterra.

 

 

L’indice:

PARTE PRIMA: Pratica fondamentale

1.      Il respiro

2.      La campana della consapevolezza

3.      Sedersi

4.      Camminare

5.      Il corpo

6.      Mangiare

7.      Prendersi cura delle emozioni

8.      Stare insieme

PARTE SECONDA: Mettere insieme i pezzi

9.      Coltivare la consapevolezza in se stessi

10.Coltivare la consapevolezza insieme agli studenti

11.Coltivare la consapevolezza nella comunità scolastica e universitaria

Appendici

Condividi

A passo d'uomo

IL BLOG

Per leggere il blog A passo d'uomo cliccare su questo link: www.apassoduomo.it

Leggi tutto...

Parole al vento

VECCHIAIA

di NANDO CIANCI

La parabola della parola "vecchiaia": da evocatrice di saggezza e rispetto a termine da nascondere e negare- La vuota retorica "del nuovo"

Grande studio (ambizione) degli uomini mentre sono immaturi, è di  parere uomini fatti, e quando sono uomini fatti, di parere immaturi.   
 
(G. Leopardi, Zibaldone, 16. Settem. 1832).

Leggi tutto...
PUNTATE PRECEDENTI

Magnanimità
Gradimento 
Flauto 
Curiosità 
Tablet ai lattanti 
Fannulloni 
E allora? 
Penelope e 'a carogna 
Stare in fila
Truccati per la competizione  
La rivincita del somaro 
Psicofarmaci ai bambini 
Asfaltare l'avversario

Libri lenti

VIANDANTI E NAVIGANTI. EDUCARE ALLA LENTEZZA AL TEMPO DI INTERNET

                                                   COPERTINA COPIA LAVORO

 di Nando Cianci

Youcanprint, Tricase pp. 120, € 10,00

Leggi tutto...
SLOW SCHOOL

RITSCHERdi Penny Ritscher, Giunti, Firenze, pp. 144, € 10,00

Leggi tutto...
LAVORARE CON LENTEZZA

LAVORARE_LENTEZZA

di Bruno Contigiani, Dalai Editore, Milano, pp. 112,      € 13,00

Leggi tutto...
GIOVENTU' SCIPPATA
copertina_libro
 
di Nando Cianci                  (con presentazione di Carlo Sini),Teaternum, pp. 160, € 10,00
Leggi tutto...
LA PEDAGOGIA DELLA LUMACA

PedagogiaLumaca 1

   di Gianfranco Zavalloni, EMI, Bologna, pp. 153, € 12,00

Leggi tutto...
ELOGIO DELL'EDUCAZIONE LENTA

FRANCESCH

di Joan D. Francesch        La Scuola, Brescia,                 pp.192, € 9,50

Leggi tutto...
L'EDUCAZIONE NON E' FINITA

di Duccio Demetrio
RaffaelloCortina Editore, pp. 155, € 11

Leggi tutto...