Statistiche

1236313
Tot. visite contenuti
1236313

Cerca

Newsletter

Iscriviti al servizio newsletter di Scuolaslow!

Novità

Scuola Slow è anche su Twitter (https://twitter.com/Scuolaslow) e su Facebook (https://www.facebook.com/scuola.slow)Twitter  Facebook

 

La scuola serve a vivere meglio, non a produrre di più
(Nando Cianci)

Cos'è Scuolaslow

Scuolaslow è una piazza nella quale incontrarsi, discutere, raccontare le riflessioni, le esperienze, le pratiche intrecciate con l'idea di una scuola slow, vale a dire sottratta...

LEGGI TUTTO >>>

Condividi

Pesce veladi Massimo Del Pizzo
Ianieri, pp. 100, € 10,00

Il libro: la collana Bartebly dell’editore Ianieri si impreziosisce con un nuovo titolo, Rilievo del pesce spada, opera di uno scrittore che si segnala da tempo per la verve innovativa che stupisce piacevolmente  il lettore con soluzioni narrative spiazzanti. Il libro è diviso in due racconti, con due diversi protagonisti, Abel, Auer, naviganti che dicono cosa potremmo fare noi tutti, naviganti da sempre nel mistero della vita, quando siamo chiamati ad affrontare, senza possibilità di alterativa, cambiamenti definitivi: approdare con nuovo coraggio in porti senz’acqua, progettare navi utopiche per viaggi ultimi. Con inesauribile pazienza, e accettazione delle imprevedibili metamorfosi che la vita ci impone.

 

 

 

L’incipit: Due naviganti che non si conoscono viaggiano su strade di mare fuori rotta. Il primo è costretto ad approdare, come tutta l’umanità di navigatori, in un porto senz’acqua e a farsi terrestre per il  resto della vita. Il secondo costruisce la sua nave utopica con la quale solcare ed esplorare gli oceani della sofferenza umana. Non si incontreranno mai, tuttavia entrambi hanno il desiderio e la curiosità di sapere cosa troveranno, e la speranza di poterlo raccontare. Li lasciamo sulla soglia di una duplice attesa:E restiamo in attesa.

 

                                                 * * *

Chiamatemi Abel. Ecco, dunque, la verità. Da molti giorni, non so quanti, siamo approdati in un porto senz’acqua.
Stanno costruendo una città intorno al nostro peschereccio e a tutte le altre imbarcazioni che riesco a vedere, e ne vedo innumerevoli: navi, vascelli, velieri, bastimenti. Ormeggiate come eleganti signore dai ventri larghi e sfiancati, troppi mari hanno corso, troppe albe ingoiato. Pescherecci in disuso eppure naviganti ancora, battelli desueti, agili canoe, yacht, gommoni, petroliere, triremi, pattini, portaerei, catamarani, navi da crociera e da pirati.
E noi, i più esperti fra i naviganti, perché ci troviamo qui? Non chiedeteci come sia potuto accadere, daremmo risposte vaghe o bugiarde. Abbiamo il nostro orgoglio. Sì, è vero, per un certo tempo abbiamo perso la rotta e quindi siamo in parte colpevoli, forse. Ma per molti giorni il mare è rimasto capovolto.

Ci siamo smarriti.

 

L’autore: Massimo Del Pizzo (1954) è docente di Letteratura francese moderna e contemporanea presso l’Università di Bari. I suoi interessi sono per le forme rinnovative e innovative dei generi letterari moderni, in particolare per il poemetto in prosa e la prosa poetica. Ha scritto saggi sul romanticismo francese, il fantastico, l’utopia, la letteratura d’immaginazione scientifica, la traduzione letteraria e la Prima Guerra Mondiale. Per la narrativa sue le opere Contropasso (1996), Bianco notturno (2001), Per mari disperati (2006), Doppio delitto (2007), Figli (2008), Cinque autobiografie (2009), e L’onironauta (2012).

Condividi

A passo d'uomo

IL BLOG

Per leggere il blog A passo d'uomo cliccare su questo link: www.apassoduomo.it

Leggi tutto...

Parole al vento

VECCHIAIA

di NANDO CIANCI

La parabola della parola "vecchiaia": da evocatrice di saggezza e rispetto a termine da nascondere e negare- La vuota retorica "del nuovo"

Grande studio (ambizione) degli uomini mentre sono immaturi, è di  parere uomini fatti, e quando sono uomini fatti, di parere immaturi.   
 
(G. Leopardi, Zibaldone, 16. Settem. 1832).

Leggi tutto...
PUNTATE PRECEDENTI

Magnanimità
Gradimento 
Flauto 
Curiosità 
Tablet ai lattanti 
Fannulloni 
E allora? 
Penelope e 'a carogna 
Stare in fila
Truccati per la competizione  
La rivincita del somaro 
Psicofarmaci ai bambini 
Asfaltare l'avversario

Libri lenti

VIANDANTI E NAVIGANTI. EDUCARE ALLA LENTEZZA AL TEMPO DI INTERNET

                                                   COPERTINA COPIA LAVORO

 di Nando Cianci

Youcanprint, Tricase pp. 120, € 10,00

Leggi tutto...
SLOW SCHOOL

RITSCHERdi Penny Ritscher, Giunti, Firenze, pp. 144, € 10,00

Leggi tutto...
LAVORARE CON LENTEZZA

LAVORARE_LENTEZZA

di Bruno Contigiani, Dalai Editore, Milano, pp. 112,      € 13,00

Leggi tutto...
GIOVENTU' SCIPPATA
copertina_libro
 
di Nando Cianci                  (con presentazione di Carlo Sini),Teaternum, pp. 160, € 10,00
Leggi tutto...
LA PEDAGOGIA DELLA LUMACA

PedagogiaLumaca 1

   di Gianfranco Zavalloni, EMI, Bologna, pp. 153, € 12,00

Leggi tutto...
ELOGIO DELL'EDUCAZIONE LENTA

FRANCESCH

di Joan D. Francesch        La Scuola, Brescia,                 pp.192, € 9,50

Leggi tutto...
L'EDUCAZIONE NON E' FINITA

di Duccio Demetrio
RaffaelloCortina Editore, pp. 155, € 11

Leggi tutto...