Statistiche

1757526
Tot. visite contenuti
1757526

Cerca

Newsletter

Iscriviti al servizio newsletter di Scuolaslow!

Novità

Scuola Slow è anche su Twitter (https://twitter.com/Scuolaslow) e su Facebook (https://www.facebook.com/scuola.slow)Twitter  Facebook

 

La scuola serve a vivere meglio, non a produrre di più
(Nando Cianci)

Cos'è Scuolaslow

Scuolaslow è una piazza nella quale incontrarsi, discutere, raccontare le riflessioni, le esperienze, le pratiche intrecciate con l'idea di una scuola slow, vale a dire sottratta...

LEGGI TUTTO >>>

Condividi

NANDOAndare in libreria, leggere un risvolto di copertina, acquistare il libro, rigirarselo tra le mani a casa prima di avviarsi alla lettura, scorrerne l’indice, immaginare scenari e mondi che si dischiuderanno con la lettura, riguardarne la copertina, soppesarlo. Tutto questo è un rituale che non ha nulla di feticistico, ma attiene al piacere di gustare un mondo che, all’apparenza di carta, racchiude ricchezze straordinarie per la ragione e per la fantasia. Per provare questo piacere, però, occorrono due ingredienti [...]. Uno è rappresentato dalla lentezza. Gustare un libro richiede tempo; anzi richiede di mettersi fuori dal tempo. E, quindi, fuori dall’ansia produttiva: bisogna essere disposti a leggere indipendentemente da quello che di utile si possa immediatamente trarne. E bisogna essere disposti a seguire la fantasia che si mette in moto; a ricercare i rimandi senza l’aiuto dei links, semplicemente ricordando il colore o l’odore di un libro nel quale rammentiamo l’esistenza di un argomento affine o di un completamento o approfondimento di quello che stiamo leggendo. Ci vuole un po’ di tempo in più, ma è la nostra testa che cammina con l’autonoma produzione del proprio pensiero, invece che correre dietro a links e a percorsi che sono decisi da altri. Concetti che possiamo afferrare in modo rapido ed immediato, ma che, purtuttavia, altri hanno deciso che debbano abitare nella nostra testa.
Il secondo ingrediente è il silenzio, che una buona lettura esige sempre. Non solo e non tanto il silenzio fisico, anch’esso importante. Soprattutto il silenzio dell’animo, che si pone in situazione di ascolto di quel che il libro ha da dire. Un silenzio non passivo, aperto e dinamico, che però consente di capire le ragioni dell’altro. Un esercizio assai utile, che abitua ad un analogo silenzio ed ascolto anche con gli esseri umani. Un esercizio assai utile in tempi in cui quasi più nessuno riesce a parlare con calma e pacatezza, perché sempre incalzato dalle risposte preventive che l’interlocutore lancia già prima di aver ascoltato, in un clima comunicativo in cui tanti pensano di sapere tutto, ma ignorano ciò che è essenziale per una reale comunicazione: le ragioni dell’altro. Certo, tutto ciò non ha molto a che vedere con il mito dell’impresa come motore del mondo e, perciò, anche della scuola. Ma ha molto a che fare con l’animo degli uomini, che non possono che impoverirsi quando si sottrae loro il piacere della lentezza e del silenzio.          
(Nando Cianci, Gioventù scippata. Bambini e ragazzi tra cronaca e scuola, Teaternum, pp. 130-131)

ruggeri1Accompagnato da Enrico Ruggeri con il brano Dimmi quand'è
Per ascoltarlo cliccare qui

Il quadro:
 
Matthias Stomer 
Giovane uomo che legge a lume di candela
(Prima metà del '600)
MATTHIAS STOM

Condividi

A passo d'uomo

IL BLOG

Per leggere il blog A passo d'uomo cliccare su questo link: www.apassoduomo.it

Leggi tutto...

Parole al vento

VECCHIAIA

di NANDO CIANCI

La parabola della parola "vecchiaia": da evocatrice di saggezza e rispetto a termine da nascondere e negare- La vuota retorica "del nuovo"

Grande studio (ambizione) degli uomini mentre sono immaturi, è di  parere uomini fatti, e quando sono uomini fatti, di parere immaturi.   
 
(G. Leopardi, Zibaldone, 16. Settem. 1832).

Leggi tutto...
PUNTATE PRECEDENTI

Magnanimità
Gradimento 
Flauto 
Curiosità 
Tablet ai lattanti 
Fannulloni 
E allora? 
Penelope e 'a carogna 
Stare in fila
Truccati per la competizione  
La rivincita del somaro 
Psicofarmaci ai bambini 
Asfaltare l'avversario

Libri lenti

VIANDANTI E NAVIGANTI. EDUCARE ALLA LENTEZZA AL TEMPO DI INTERNET

                                                   COPERTINA COPIA LAVORO

 di Nando Cianci

Youcanprint, Tricase pp. 120, € 10,00

Leggi tutto...
SLOW SCHOOL

RITSCHERdi Penny Ritscher, Giunti, Firenze, pp. 144, € 10,00

Leggi tutto...
LAVORARE CON LENTEZZA

LAVORARE_LENTEZZA

di Bruno Contigiani, Dalai Editore, Milano, pp. 112,      € 13,00

Leggi tutto...
GIOVENTU' SCIPPATA
copertina_libro
 
di Nando Cianci                  (con presentazione di Carlo Sini),Teaternum, pp. 160, € 10,00
Leggi tutto...
LA PEDAGOGIA DELLA LUMACA

PedagogiaLumaca 1

   di Gianfranco Zavalloni, EMI, Bologna, pp. 153, € 12,00

Leggi tutto...
ELOGIO DELL'EDUCAZIONE LENTA

FRANCESCH

di Joan D. Francesch        La Scuola, Brescia,                 pp.192, € 9,50

Leggi tutto...
L'EDUCAZIONE NON E' FINITA

di Duccio Demetrio
RaffaelloCortina Editore, pp. 155, € 11

Leggi tutto...